header

header

domenica 3 luglio 2016

Intervistato da Sdangher.it, e connessioni assortite

Per qualche insondabile motivo, Francesco Ceccamea da tempo si interessa alla storia delle riviste metal italiane. Il suo interesse è culminato nella pubblicazione da parte di Crac di "Shocking metal, la storia del giornalismo metallaro in Italia", libro perfetto per chi si fosse fatto l'adolescenza negli anni novanta sulle pagine di Metal Shock, Flash, Metal Hammer e compagnia (la prospettiva di questo blog è in che in materia di metal, e non solo, durante quel decennio i giochi fossero già in larga parte chiusi, ma l'anagrafe non può costituire una colpa).
Marginalmente su queste pagine il tema è stato toccato qua, e più in generale quasi ogni volta che l'archivista ormai ufficiale della storia di Flash, Manuel Toedem, postava copie di vecchi articoli.
Ceccamea mi ha chiesto un intervista per Sdangher.it, ed ecco il risultato.
Francesco Ceccamea, oltre ad aver prodotto questo saggio di natura piuttosto curiosa, è stato anche un Finalista Premio Berto opera prima assieme a "La solitudine dei numeri primi" (menate da fisico in crisi esistenziale) e un caso editoriale. Inoltre ha curato i testi di tre volumi illustrati di Enzo Rizzi"Storia del Metal a fumetti", "Storia del rock a fumetti" e ora "Storia del pop a fumetti".
Per la serie "post circolari", Enzo Rizzi mi ha ricordato che ha debuttato su Flash, e in particolare con illustrazioni per la mia rubrica, quando io stavo finendo di scrivere e lui stava iniziando a disegnare. Curioser and curioser...


Nessun commento:

Posta un commento